English Italiano
creato: 05 Apr 2018; modificato: 14 Nov 2019

La Via dell’ Artista

image

Julia Cameron, autrice di questo fantastico libro, ha creato un capolavoro che spazia tra spiritualità, arte, creatività e lavoro su stessi.

Il libro mi è stato consigliato da un amico, Alessandro Brighi (@owlcavefilm), che non posso far altro che ringraziare di cuore. Inizialmente non immaginavo minimamente si trattasse di un testo cosi profondo e ricco di spunti e contenuti. Grazie Ale.

Il testo si sviluppa su 12 capitoli principali, corrispondenti alle settimane di esercizi pratici che l’ autrice consiglia ad ogni lettore. Ogni capito è strutturato con una parte teorica e motivazionale, seguita da una sezione di compiti e una di verifica sul lavoro svolto. Aforismi ai margini delle pagine, intercalano i vari argomenti, accompagnando il lettore nella riscoperta di Sé, della sua creatività, di ciò che potrebbe averlo bloccato e di come fare per superare tali ostacoli.

Sono elencati strumenti da utilizzare durante il percorso, tecniche e consigli pratici che ho ritenuto davvero fondamentali per la mia crescita sia artistica che spirituale. Vi sono persino dei contratti da stipulare prima e dopo determinati compiti/imprese che ci possono sembrare inizialmente “titaniche”. Fondamentali, per chi come me non vuole rinunciare alla parola data. Aiutano durante i periodi “bui”, privi di volontà e/o ispirazione ad andare avanti e fare il necessario per non mollare.

Molto più che un semplice libro sul come fare arte e far crescere l’ artista interiore. L’ autrice coglie subito il segno collegando l’ aspetto artistico con un percorso spirituale e il Divino.

Un testo che consiglio anche a tutti coloro che non si sono mai considerati degli artisti o che non hanno mai pensato di poter apprezzare l’ arte. Come è successo per me, avulso da sempre dal mondo artistico, ho riscoperto un mio lato creativo, una parte di me che avevo sempre trascurato e per la quale avevo sempre provato forti pregiudizi. Non fate gli esercizi pensando al giudizio degli altri. Fatelo per voi, divertitevi ed esprimetevi per come siete in quel momento. Prendete il lavoro come un gioco, un modo per evadere dalle preoccupazioni quotidiane, evadere dai pensieri. Una forma alternativa per meditare o essere presenti (in mindfulness, parola molto in voga).

Consiglio la lettura anche a chi occupa di spiritualità, che sta facendo un percorso di consapevolezza o una Via iniziatica. Ci sono tanti spunti utili e l’ autrice evidenzia come sia essenziale riconoscere la presenza di qualcosa che vada oltre la nostra normale comprensione delle cose.

Distruggete i condizionamenti verso lo stereotipo dell’ artista, riscoprite un mondo ricco di cuore, creatività, passione e vita.

Un’ esperienza a cui vale la pena dedicare del tempo. Buon cammino.

Commenti

Load comments